Educazione Scientifica Inquiry Based

Il metodo “Inquiry” offre una grande promessa all’insegnamento delle materie scientifiche: di arrestare il declino dell’interesse degli studenti verso la scienza e la matematica, e favorire un modo di pensare più scientifico. Alle scuole è richiesto in modo sempre più pressante di raggiungere standard più elevati. TEMI basa la sua proposta sull’evidenza che un metodo “inquiry based” ben strutturato ha un impatto positivo sui risultati. Abbiamo unito le migliori pratiche provenienti da tutto il mondo, per risolvere il problema di inserire un insegnamento con metodo “inquiry based” nel tempo curriculare e rendere più facile imparare sia per gli studenti sia per i loro insegnanti.

Metodologia TEMI

Scarica la guida all'insegnamento TEMI (PDF)

Per arrivare alla promessa e alla sfida dell’Inquiry, il programma di training per gli insegnanti è fortemente centrato sui principi di base della ricerca, cioè: i principi del continuo sviluppo professionale degli insegnanti (CPD), e i principi del metodo IBSE (Inquiry Based Science Education) e può essere adattato alle esigenze di ogni paese partecipante al progetto. Gli obiettivi del nostro CPD sono quelli di implementare 4 innovazioni nella pratica dell’insegnamento:

  • Creare curiosità con i misteri
  • Insegnare i concetti con il metodo di apprendimento del ciclo delle 5E
  • Fornire le competenze attraverso il Graduale Rilascio della Responsabilità
  • Mantenere la motivazione attraverso la “Showmanship”

Creare Curiosità con i misteri

Nell’insegnamento scientifico, un mistero è un fenomeno, o un evento, o una storia, che provoca una sensazione di suspense e meraviglia in chi apprende. Nasce così una "voglia di sapere" - un sentimento che porta alla curiosità e al desiderio di porre delle domande – a cui poi si danno risposte attraverso attività “inquiry” e di problem solving. I Misteri di TEMI sono progettati per avere caratteristiche specifiche per aiutare gli studenti a imparare e per aiutare gli insegnanti ad affrontare il curriculum:

  • Provocano coinvolgimento emotivo negli studenti
  • Generano curiosità e fanno nascere le domande degli studenti
  • Fanno sì che le conoscenze e la capacità di fare domande siano parte della risposta al mistero
  • Coprono una parte sufficiente del curriculum stabilito a livello nazionale
  • sono eventi sorprendenti 'al di fuori del senso comune’, per cambiare le idee preconcette degli studenti

TEMI CPD mostrerà insegnanti come usare i Misteri per iniziare un'attività “inquiry based” e, grazie all’uso della 'Showmanship' (vedi sotto) fornirà il continuo coinvolgimento per sostenere gli sforzi degli studenti nell'apprendimento.

Insegnare i concetti con il ciclo di apprendimento delle 5E

Il ciclo delle 5E è una struttura per aiutare gli insegnanti e gli studenti a sviluppare la comprensione dei concetti scientifici attraverso l'indagine. Si divide processo di apprendimento in 5 fasi, con finalità chiare e funzioni di apprendimento.

La fase ‘Engage' attira l'attenzione degli studenti attraverso l’uso del Mistero e li conduce verso la formulazione della domanda che dà l’inizio all’indagine (inquiry question).

La fase 'Explore' è il processo che porta a rispondere alla domanda inquiry, attraverso la pianificazione di esperimenti e la raccolta di osservazioni e dati.

La fase ‘Explain’ è la fase che porta a rispondere alla domanda inquiry dando un senso ai dati e attingendo alle idee scientifiche.

La fase ‘Extend’ è la fase che porta ad applicare la comprensione concettuale acquisita alla risoluzione di un altro problema. La fase ‘Evaluate’ è la fase in cui si valutano la comprensione e le competenze degli studenti.

Il nostro programma CPD mostrerà agli insegnanti come usare ogni fase in classe e come metterla in pratica.

Insegnare abilità con rilascio graduale di responsabilità

TEMI uses the idea of ‘Gradual Release of Responsibility’ to teach skills. We have borrowed a well-respected model for teaching skills from other curriculum subjects, and applied it to science. Very simply, skills area taught in three stages:

TEMI utilizza l'idea di 'rilascio graduale di responsabilità' per fare acquisire capacità. Abbiamo preso in prestito un modello di insegnamento di tutto rispetto da altre materie scolastiche, e lo abbiamo applicato alla scienza. Molto semplicemente, l’insegnamento delle competenze avviene in tre fasi:

  • Lo faccio io
  • Lo facciamo insieme
  • Lo fai tu

Essenzialmente si tratta di vedere l’insegnante come un 'maestro' che guida gli studenti, o 'apprendisti', ad acquisire competenze attraverso la dimostrazione pratica. In altre parole, noi vediamo l’insegnante nel suo lavoro, come un esperto ricercatore che conduce per mano i suoi studenti alle prime armi, allenandoli ad affrontare compiti realistici, aumentando gradualmente la difficoltà della sfida, e a sviluppare le capacità di problem solving e di ragionamento associati con il lavoro scientifico. 'Show' è la prima fase, in cui l'insegnante inizia e mostra le sue abilità. ' Guide and scaffold’ è la fase successiva, in cui l'insegnante aiuta gli studenti nei loro primi tentativi di risolvere compiti semplici. La terza fase di insegnamento delle competenze consiste nel permettere agli studenti di essere più indipendenti e mettere in pratica le loro abilità attraverso compiti più complessi fino al raggiungimento di competenze.

Integrare da un lato le competenze da fare di cui gli studenti hanno bisogno con i temi curricolari può essere un grande problema per gli insegnanti di scienze. Il nostro programma CPD fornisce agli insegnanti una potente soluzione pratica.

Mantenere la motivazione con la Showmanship

Dopo aver catturato l'interesse degli studenti come faremo a mantenerlo per tutta la fase di inquiry? La nostra risposta è : attraverso l’uso di showmanship. Le tecniche di presentazione non sono solo per il teatro! La ricerca in didattica conferma che i concetti vengono ricordati meglio se sono stati presentati in modo teatrale. Così TEMI utilizza artisti professionisti per aiutare gli insegnanti. Maghi, attori e altri comunicatori intuitivamente capiscono l'idea espressa in letteratura che per mantenere curiosità serve colmare le ‘lacune della conoscenza '. Il loro compito è quello di fare in modo che il pubblico voglia sapere qualcosa, che li faccia approfondire, esplorare, prestando attenzione a ciò che gli viene mostrato. Questo è esattamente il tipo di abilità di cui un insegnante di scienze ha bisogno. Attraverso un percorso di questo genere le lezioni saranno più coinvolgenti e significative. Il CPD di TEMI CPD utilizzerà artisti come per esempio maghi per supportare gli insegnanti nel tentativo di trasformare le lezioni di scienze utilizzando una serie di tecniche di showmanship.

Programma di formazione

Le innovazioni del programma TEMI vengono introdotte in workshop e poi messe in pratica nella scuola, con il supporto del nostro materiale. Il formato esatto differisce da paese a paese, ma il modello di base consiste di due workshop:

Settimana Evento
0 Attività pre-workshop
2 workshop 1
3-8 Pratica in aula
8-12 workshop 2
11-16 Seguito

Il workshop 1 introduce le innovazioni dei misteri e del ciclo di apprendimento 5E

Il workshop 2 introduce il rilascio graduale di responsabilità e laShowmanship

In entrambi i workshop gli insegnanti impiegano un tempo considerevole a mettere in pratica le idee progettando una lezione basata sul Mistero.

Che cosa gli insegnanti si aspettano di imparare dal programma?

  • Di esplorare come il ciclo di apprendimento delle 5E ciclo può essere utilizzato come veicolo per integrare l'insegnamento di tipo inquiry con i contenuti scientifici
  • Di fare esperienza di metodi provati e testati per insegnare agli studenti attraverso il rilascio graduale di responsabilità
  • Di valutare le risorse curriculari basate sul mistero che sono utilizzate come inviti a un approccio “inquiry based” e che sostengono le lezioni
  • Di esaminare come utilizzare una varietà di tecniche di spettacolarizzazione attraverso l'interazione con professionisti della comunicazione
  • Di utilizzare strategie cognitive per aumentare la competenza degli studenti con abilità di tipo “inquiry” per ottenere maggiore successo nelle valutazioni